Biografia Umberto Mastroianni

Nato a Fontana Liri, Frosinone nel 1910. Muore a Marino, Roma nel 1998.

Scultore italiano. Verso la fine degli anni Trenta, le sue opere dalle forme vigorose e dinamiche rivelano l’acquisizione di mezzi espressivi personali, conseguiti attraverso gli studi giovanili delle opere antiche e una sensibile ricettività della scultura futurista di U. Boccioni. Dopo la guerra abbandonò le figurazioni realistiche, orientando le sue ricerche nell’ambito del cubismo e delle tendenze dell’arte astratta italiana. Imposta il proprio lavoro su schemi geometrici con forti connotazioni dinamiche: La battaglia, 1950; Apparizione alata, 1957; Composizione, 1984.

L’artista fu docente di scultura presso le accademie di Belle Arti di Bologna, di Napoli e di Roma.

Ha partecipato a mostre nazionali e internazionali, ottenendo importanti riconoscimenti: Gran Premio Internazionale per la Scultura, Biennale di Venezia, 1958 e Premio Imperiale di Tōkyō nel 1989.